Crea sito

Giorno: 11 Maggio 2021

Betania, di là del Giordano (Gv 1,28)

Baptism Site “Bethany Beyond the Jordan” (Al-Maghtas) Jordan UNESCO |  Unesco sites, Unesco world heritage site, Israel travel
 
Due località con il medesimo nome, si rinvengono nell’economia evangelica: l’una, più nota anche ai lettori meno confidenziali rispetto alla geografia evangelica, è la Betania vicina a Gerusalemme, nella quale Gesù si recò a più riprese, in modo particolare per rendere visita ai tre fratelli (Lazzaro, Maria, Marta) residenti lì. Molto più misteriosa è invece l’altra Betania, quella che secondo il Vangelo di Giovanni (1,28); cfr. 10,40) rappresenta, “al di là del Giordano”, il luogo iniziale (almeno, uno dei luoghi principali), nel quale il Battista predicava e battezzava, e dove lo stesso Gesù, secondo la tradizione, è stato battezzato da lui. Questo luogo, chiamato in arabo “Al Maghtas”, è poco distante dalla città di Gerico (una decina di chilometri a sud-est) ed è molto suggestivo, anche per le reminiscenze bibliche (oltre a quelle neotestamentarie), che vengono pure ad esso associate dalla tradizione: la traversata del Giordano da parte di Giosuè e i fatti relativi al profeta Elia (cfr. Gs 3s.; cfr. 2Re 3,14s).
Concepito come “luogo dell’attraversamento”, Al-Maghtas è un itinerario profondamente spirituale ed evocativo di per se stesso, già a livello ambientale e naturale, soprattutto se il pensiero, nella sua contemplazione geografica, si associa agli eventi relativi all’incontro battesimale fra il Battista e il nostro Signore Gesù Cristo. Amen
 
Edizioni e Libreria Cattolica La Casa di Miriam
Con Cenacolo 24h Tel. 3405892741
Piazza del Monastero 3 Torino

 

Il Salmo 42

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona

Fammi giustizia, o Dio,

difendi la mia causa contro gente spietata;

liberami dall’uomo iniquo e fallace.

Tu sei il Dio della mia difesa;

perché mi respingi,

perché triste me ne vado, oppresso dal nemico?

Manda la tua verità e la tua luce;

siano esse a guidarmi,

mi portino al tuo monte santo e alle tue dimore.

Verrò all’altare di Dio,

al Dio della mia gioia, del mio giubilo.

A te canterò con la cetra, Dio, Dio mio.

Perché ti rattristi, anima mia,

perché su di me gemi?

Spera in Dio: ancora potrò lodarlo,

lui, salvezza del mio volto e mio Dio.

 

Edizioni e Libreria Cattolica La Casa di Miriam – Con Cenacolo 24h Tel. 3405892741 – Piazza del Monastero 3 Torino – 

 

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén