Atto di consacrazione della “Casa di Miriam” a S. Maria Maddalena

Atto di consacrazione della “Casa di Miriam” a S. Maria Maddalena

(Recitato Domenica 19 luglio 2015 davanti al SS.mo Sacramento presso la Chiesa di San Dalmazzo Martire – Torino)

Maria Maddalena

“Io, Francesco, e tutti noi membri del gruppo “La Casa di Miriam”, scegliamo te, Maria di Magdala, donna coraggiosa e forte, quale nostro prezioso modello e riferimento spirituale per la nostra vita cristiana, offrendo noi stessi, allo stato attuale della nostra esistenza, quali testimoni audaci di Cristo Risorto, che tu per prima, con sgomento e stupore, hai testimoniato ai discepoli secondo la tua esperienza oculare.

A te consacriamo, nostra amata sorella Maria, ogni attività, preghiera, studio, organizzazione, componimento, pubblicazione e tutto ciò che la bontà divina, con il tramite di questo nostro gruppo, ci concederà di intraprendere per la testimonianza del Vangelo nella nostra società.

Ti chiediamo di degnarti di sostenere, con la stessa forza con cui hai sostenuto te stessa nella tua permanenza ai piedi del Crocifisso, ognuno di noi, nel nostro proposito testimoniale, affinché sia puro, umile, scevro e libero da qualsivoglia mondana aspirazione, vanità, impedimento, secondo fine.

Fa’ che ognuno dei membri che la disposizione divina ha voluto riunire in questo gruppo di preghiera, assieme a quanti a noi si aggiungeranno, rimanga fedele e saldo nell’osservanza di quel principio testimoniale che proprio la tua esperienza di annunciatrice del Risorto stabilisce quale sacro progetto di ogni nostra attività presente e futura.

Ti preghiamo ancora, Maria Maddalena, perché dalla tua indissolubile forza di volontà in ordine alla conversione ed al cambiamento di vita, anche noi, pur con tutta la nostra limitatezza e debolezza umana possiamo a nostra volta rinfrescarci alla sorgente della purificazione in Cristo, lottando contro il nemico e aiutando i nostri fratelli in questa continua lotta contro le forze del male.

Assistici, o donna di Magdala, come hai premurosamente assistito e confortato la nostra comune Madre Maria nell’attualità della Crocifissione del suo Figlio e nostro Signore Gesù Cristo, e per prima hai consolidato, fortificato ed illuminato lo stesso consorzio apostolico attraverso il prezioso carico della tua testimonianza del Risorto.

Fa’ di noi tuoi strumenti di comunicazione discepolare, affinché per la tua intercessione, anche attraverso di noi, continui ad essere comunicata a tutti la notizia del Vangelo.

Questo oggi noi ti domandiamo, alla presenza di questo ministro sacro, affinché quel Cristo Risorto che tu hai contemplato con meraviglia e trepidazione possa ora, per il tramite del suo sacerdozio, inondare ancora una volta di gioia il tuo cuore e indurti ad accogliere benigna la nostra umile consacrazione. Amen”.

(Testo di Francesco Gastone Silletta – Edizioni La Casa di Miriam)