“DI DOVE SEI?” (πόθεν εἶ σύ; Gv 19,9a)

“DI DOVE SEI?” (πόθεν εἶ σύ; Gv 19,9a) –

Dal libro “Amato perché amante. Il Discepolo Amato come personaggio in migrazione – di Francesco Gastone Silletta – © Copyright Edizioni La Casa di Miriam – ISBN 9788894057119 – € 37.00

Pilato

“[…] Rispetto all’interrogatorio precedente, ora Pilato muta l’epicentro del suo interesse su Gesù: non più la natura della sua regalità, bensì l’ordine geografico della sua origine: “Di dove sei?” (πόθεν εἶ σύ; 19,9a).
Allo stesso modo di Pilato, anche Gesù cambia registro di conversazione. Se rispetto alla questione posta dal prefetto circa la propria regalità si era manifestato immediatamente disponibile ad un confronto linguistico, ora, rispetto al tema della propria origine, Gesù risponde con un marcato silenzio. Ciò non implica che ancora una volta Gesù non intenda interloquire con Pilato, bensì piuttosto che l’ordine teologico della questione posta da Pilato non possieda una sussistenza idonea alla possibilità di comprensione dello stesso prefetto: “Se Nicodemo e i giudei non potevano comprendere come egli fosse venuto dall’alto, Gesù non poteva aspettarsi che lo comprendesse un romano (R. Brown)” […]”
www.lacasadimiriam.altervista.org