“Hanno tremato di spavento, perché Dio è con la stirpe del giusto” (Salmo 14,5)

“Hanno tremato di spavento,

perché Dio è con la stirpe del giusto”.

(Salmo 14,5)

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 4 persone

Il “giusto” qui è il Cristo. La sua stirpe siamo noi, cioè la sua Chiesa. Coloro che hanno tremato di spavento sono anzitutto i demoni, vedendo anticipatamente Colui che per noi si incarna, patisce, muore e risorge. E con loro tremano tutti i loro umani seguaci, i “malfattori”, coloro che nella storia sono i rinnegatori del Giusto ed i persecutori del povero.

Tutto è in figura, ovviamente, si parla di ciò che sarà. E ciò nonostante non viene trascurata la storia attuale del Salmista, poiché già nel suo tempo, in modo appunto prefigurativo, la giustizia era oppressa dal malvagio, e l’ira di Dio era attesa come imminente su di lui.

Storicità e simbolismo devono sempre viaggiare insieme nella lettura biblica.

Amen

Edizioni e Libreria Cattolica La Casa di Miriam

Piazza del Monastero 3 – 10146 – Torino