“Preghiera di liberazione alla Vergine Consolata” – di Francesco G. Silletta

“Preghiera di liberazione alla Vergine Consolata” – di Francesco G. Silletta – dai 4 volumi del libro: “Liberaci dal male. Preghiere di Liberazione” – Edizioni Cattoliche La Casa di Miriam:

Pin on +++ A Catholic YEARBOOK

Vergine Consolata,

quando non ti conoscevamo, tu già eri nostra Madre.

Come possa un figlio non conoscere sua Madre

è un mistero grande, tanto più se la Madre sei tu.

Ma certi misteri non si devono per forza comprendere,

ma soltanto accettare,

iniziando a ragionare dove il mistero finisce,

ed incomincia la luce della conoscenza.

E dunque a te, che sei nostra Madre,

e che più del sangue, più della carne, più del nostro stesso cuore

sei unita alla nostra vita,

poiché è in vista della tua maternità

che la Vita stessa ha avuto la sua elargizione per noi

e in forza di essa il nostro cuore ha ricevuto la fede,

ora noi ti supplichiamo di donarci la tua pace,

che non ha un volto materiale,

ma la forma spirituale dell’intimità filiale con te,

l’assorbimento nel tuo cuore materno

di ogni nostra paura ed angoscia,

di ogni nostra afflizione e malattia.

Lasciaci permanere sotto il tuo manto materno,

come a proteggerci dalle intemperie del mondo,

della storia, dell’esistenza umana:

vieni a consolare la nostra coscienza

e a inondare del tuo santo silenzio

tanti rumori interiori ad essa,

tanti pensieri, ricordi, fantasie.

Tu sei la Vergine della Consolazione,

consolata e consolante,

amata ed amante,

eletta ed elettrice dei tuoi figli.

Vieni dunque fra di noi, Maria,

rendici ospiti della casa del tuo cuore,

come tanta gente hai ospitato nella tua casa di Galilea.

Apri la porta anche a noi,

perché possiamo partecipare della tua liberazione,

e tutto il male che confonde la nostra mente,

tutte le seduzioni che disorientano la nostra fede

e le amarezze che affliggono la nostra speranza,

accoglile tu, come cosa tua,

allo stesso modo in cui sei stata accolta

nella casa del discepolo che tuo Figlio ti ha consegnato.

Benedici la nostra vita, Vergine Consolata,

e conducila nelle mani di Cristo tuo Figlio

in ogni suo aspetto, dimensione, atto,

perché mai trionfi il Maligno su di noi

e per sempre ci ritroviamo nell’unica famiglia di Dio,

nel Regno che tuo Figlio ci ha promesso.

Amen

(Francesco G. Silletta)

“Liberaci dal male. Preghiere di liberazione” – 4 volumi – Disponibili subito i primi tre – Copyright Edizioni Cattoliche La Casa di Miriam – Piazza del Monastero, 3 – Torino – Tel. 3405892741

www.lacasadimiriam.altervista.org