Preghiera di liberazione dal male a S. Michele Arcangelo

Preghiera di liberazione dal male a S. Michele Arcangelo – Francesco G. Silletta – dal 4° volume del libro “Liberaci dal male” – Prossimamente in uscita – Edizioni La Casa di Miriam –

A te ci rivolgiamo con umiltà,

Arcangelo San Michele,

consapevoli della miseria delle nostre colpe

e della nullità dei nostri meriti

dinanzi all’infinito amore del nostro Signore Gesù Cristo,

al cui comando immediatamente tu obbedisci,

insieme a tutte le milizie celesti,

incaricate di difendere le anime elette

e la propagazione del Vangelo di Dio

sino al ritorno dello stesso Signore

per giudicare il mondo.

Ti chiediamo proprio alla luce

della nostra miseria

di essere fecondo nella compensazione

di ciò che siamo chiamati ad operare

per la glorificazione di Dio nella nostra esistenza

e di difenderci dal continuo assalto

del nemico infernale, Satana,

e delle sue innumerevoli schiere

che senza sosta attentano alla nostra pace

e cercano di coinvolgerci nelle strettoie del peccato

che conducono alla morte.

Fra le creature celesti,

Arcangelo San Michele

nessuno ti eguaglia per vicinanza a Dio,

potenza, intelligenza ed obbedienza

e per questo ci dichiariamo a nostra volta forti

contro qualunque espressione del male,

in terra venga a disturbare il nostro anelito

alla santità e all’amore di Dio.

Per questo ora, per il nome del Signore,

che incessantemente lodi e servi

nel tuo ineffabile e spirituale ministero,

ti domandiamo anzitutto di spronarci

verso una sempre maggiore fede

ed obbedienza alla volontà

dell’Altissimo nostro Dio,

che in Gesù Cristo si è manifestato

e ci ha redenti per mezzo del suo sangue.

Ti chiediamo di allontanare da noi

ogni inclinazione verso l’abbandono

della cristiana virtù

e l’accidia rispetto alla fiamma ardente della carità,

affinché sempre forti e luminosi rimaniamo

rispetto alle tentazioni di questo mondo.

Infiamma in noi, nel nome di Gesù,

la potenza di purificazione e di liberazione

dal peso dei nostri peccati,

dei nostri ricordi di peccato,

delle nostre nostalgie o desideri di peccato

e rendici docili alla voce del Signore,

che è una voce di redenzione e di salvezza.

Per il potere che hai ricevuto da Dio,

rispetto a Satana e agli spiriti immondi,

ti chiediamo in questo momento,

di spezzare ogni catena di male,

qualunque insidia o minaccia ci derivi dall’azione

di spiriti infernali attraverso umane creature,

fatture, premonizioni, malocchi, magie,

cartomanzie e qualsiasi ordine di attività

abbia Satana quale occulta fonte

e Satana quale disastroso mezzo.

Ti chiediamo di annientare ogni male rivolto a noi

senza che neppure siamo in grado, per limite nostro,

di poterlo riconoscere ed individuare.

Spezza tutta la negatività che possa essere stata

riversata su di noi,

dal nostro concepimento al momento presente,

ed annulla ogni male che ancora rivendichi degli effetti

sulla nostra esistenza.

Noi te lo chiediamo per il nome di Gesù,

per la potenza dello Spirito Santo

e per l’intercessione di Maria,

affinché tu vada in qualunque area spirituale,

materiale, terrena o personale

dove si annidi un pericolo per noi

e un attentato alla nostra vita nella grazia.

Celebriamo la tua festa

invocandoti per questo:

liberazione da Satana,

annientamento delle milizie oscure

e vittoria su di esse

per la gloria di Gesù Cristo,

nostro Dio e Signore.

Amen

Francesco G. Silletta “Liberaci dal Male” – Prossimamente anche il 4° volume – Edizioni La Casa di Miriam 24h

Piazza del Monastero, 3 – Torino

www.edizionilacasadimiriam.it

[email protected]