Crea sito

Preghiera meditando l’agonia di Gesù nell’orto degli ulivi

Preghiera meditando l’agonia di Gesù nell’orto degli ulivi –

Giovedì Santo – Edizioni La Casa di Miriam

“Nella tua agonia, Signore Gesù – vissuta in quell’ora così profetica per la storia, dal momento che essa evocava tutto il disprezzo umano per il Giusto che la storia, in tutta la sua estensione, avrebbe manifestato nel suo corso temporale – noi vogliamo immergere ora la nostra contemplazione, affinché tu decida di poter accettare, pur nella nostra miseria, una parte compensativa alla solitudine che provasti in quell’esperienza. Possa la nostra spirituale presenza alleviare il tuo dolore e a nostra volta noi avvertire una nuova risonanza di speranza dinanzi ai dolori che affliggono i nostri cuori. Eccoci, Gesù, noi veniamo in quel giardino a pregare con te. Vogliamo vegliare con te, per non cadere in tentazione. Siamo assisi alla tua presenza, partecipi della tua angoscia. Oh, Gesù, una parte di noi è protesa ad indicarti un’altra via, un altro percorso per redimerci, vedendo quanto soffri per noi. Non permettere tuttavia che sia questa la nostra evasione dalla croce, per non ricevere le stesse parole di condanna che ha ricevuto Pietro nel volerti esortare a percorrere un’altra strada di redenzione. Donaci allora la forza per rimanerti accanto in questo così straziante contesto. La forza per non addormentarci anche noi, la forza di non darci alla fuga nel momento più cruento e decisivo di quest’ora. Lasciaci vegliare accanto a te. Fa’ che le nostre preghiere si uniscano alla tua. Tutto salga come offerta al Padre, unendo la voce del Verbo divino a quella di noi, misere creature, tuttavia disposte ad unirci ora alla tua sofferenza. Questo tuo sangue che fluisce umanamente per l’intensità della tua spirituale sofferenza, venga a lavare anche noi, nelle nostre dipartire dalla santità, nei frammenti di peccato ancora infissi nella nostra esistenza. Purificaci per questo sangue, Signore Gesù, prefigurazione concreta e tangibile del sangue che in misura molto più ampia andrai a breve a versare per noi. Permettici di accompagnarti anche lì, Signore, fino all’ultimo momento della tua consegna. Noi non ti abbandoniamo. Ti preghiamo di fare lo stesso, in questo momento, con noi. Non abbandonarci a noi stessi, Signore, e perdona tutto il nostro errore, abbi misericordia dei nostri fallimenti e delle cattive soluzioni con cui credevamo di compensare nella vita le nostre fragilità umane. Donaci la tua comprensione, ora che vai a morire per noi. Amen”

Edizioni Cattoliche La Casa di Miriam 24h
Piazza del Monastero, 3 – Torino
www.lacasadimiriam.altervista.org

<!-- Inizio Codice ShinyStat -->
<div align="center"><a href="http://www.shinystat.com/it" target="_top">
<img src="http://www.shinystat.com/cgi-bin/shinystat.cgi?USER=lacasadimiriam" alt="Utenti connessi" border="0" /></a></div>
<!-- Fine Codice ShinyStat -->

Pubblicato da lacasadimiriam

La Casa di Miriam è un centro editoriale cattolico ed un cenacolo di preghiera operativo 24h