A San Giuseppe – Per la Novena – Testi di Francesco G. Silletta

A San Giuseppe – Per la Novena – Testi di Francesco G. Silletta – Edizioni Cattoliche La Casa di Miriam

 

Uomo giusto e forte,

che hai concretizzato la tua esistenza

nel modo più conforme possibile alla volontà divina,

donando l’interezza della tua umanità

a colui che per primo ti ha donato la vita

e che nella carne hai avuto il dono

di poter chiamare Figlio:

aiuta noi, così confusi e stanchi,

perché non ci sorprenda lo sconforto

quando è ora di lottare,

né si insinui in noi il dubbio

quando è il momento di testimoniare.

Aiutaci nella nostra battaglia di ogni giorno

contro le miserie che popolano il nostro cuore

e spesso ci atterriscono

e ci lasciano privi di speranza.

Non abbia mai partecipazione,

nel nostro cammino cristiano,

la potenza del maligno,

ma per la forza che ci è trasmessa da te,

amico e padre di ogni nostra cristiana aspirazione,

fa’ che siamo resi liberi da quanto ci opprime

e ci si pone d’intralcio lungo la sequela di Gesù.

Tu hai potuto contemplare il Re nella sua umana crescita: fa’ che allo stesso modo ora Egli possa contemplare noi

nella nostra crescita cristiana,

tenendoci fra le braccia allo stesso modo in cui

tu hai tenuto lui al tempo della sua infanzia.

Poniti allora come forza mediatrice

fra la nostra debolezza

e la potenza di Cristo,

affinché rivedendo te, suo paterno umano appoggio,

ora possa decidersi per sostenere noi

suo filiale deposito.

Amen.