Preghiera al Cuore misericordioso di Gesù

Preghiera al Cuore misericordioso di Gesù

Gesù Mi

“Signore Gesù, noi crediamo in Te. Tu sei per noi vita e salvezza. Noi ti amiamo e ti benediciamo. In questo momento noi ci rivolgiamo a Te, che ci hai redenti per mezzo del Tuo Sangue. Donaci la pace, la pace che Tu sei, donaci la verità, la verità che Tu sei, fallo adesso, Gesù, affinché possiamo pienamente disporre di noi stessi. Liberaci dal peso delle paure, dall’angoscia, dal tormento dei ricordi: purifica i nostri stati vissuti, le nostre iniquità presenti.
Guardaci, Gesù, con il Tuo sguardo redentore. Donaci la mitezza del Tuo cuore, perché possiamo essere liberi dall’odio, dal rancore, dal desiderio di vendetta. Fa’ di noi testimoni ardenti del Tuo amore. Considera le piaghe che portiamo nella nostra vita e risanaci adesso, Gesù, perché nulla condizioni la nostra sequela a Te, nostro Maestro: nulla importuni il nostro spirito facendoci deviare dal retto cammino.
Noi siamo in Te, uniti a Te, perché sei la nostra stessa vita. Senza di Te non possiamo fare nulla. I nostri umani condizionamenti, le nostre esperienze passate, il nostro dolore Tu li conosci: nulla ti è nascosto, nulla è sconosciuto alla Sapienza.
Aiutaci, Signore, con la Tua Parola, edificaci con il Tuo Corpo ed il Tuo Sangue, confortaci con il Tuo Spirito: noi vogliamo essere dei Tuoi, noi vogliamo amarti e seguirti, Gesù. Perché noi crediamo in Te, che sei il nostro Signore.
Libera l’umanità dal peso dell’afflizione di questo secolo, produci nuove conversioni, nuove vocazioni, nuovi percorsi di luce e di speranza, in questo tempo di tenebra ed errore. Tu solo sei il Maestro e nessuno in terra, né ieri, né oggi, né domani, potrà per noi costituire la sorgente della nostra formazione umana, la luce per il nostro intelletto, la pietra angolare della nostra esistenza nell’amore.
Salvaci, Signore, dal Maligno. Poni fra noi e lui la Tua Presenza, viva, forte e vera, d’innanzi alla quale Satana può solo gridare la propria sconfitta eterna e smetterla di frapporsi alla pace dei nostri giorni.
La Tua Croce è la nostra vittoria. Il Tuo Amore è la nostra salvezza.
Liberaci, Signore. Liberaci adesso. Libera il nostro cuore. Libera la nostra famiglia. Libera l’intero consorzio umano dalla divisione, dall’incredulità e dalla discordia.
Non per i nostri meriti, te lo domandiamo, ma soltanto per il Tuo amore, assieme a quello della nostra Madre Maria.
Noi ti ringraziamo, Gesù, perché sappiamo che esaudisci ciò che noi ti domandiamo”.
Amen.

(Testo di Francesco G. Silletta – N.B. Questo testo non è contenuto nel libro “Liberaci dal male” ma appartiene ad una nuova raccolta – Prossimamente con le Edizioni La Casa di Miriam Torino)
www.lacasadimiriam.altervista.org