La causa efficiente del dolore di Maria

imagery

“La causa efficiente del dolore di Maria è una sola: noi, suoi figli. Non si può infatti attribuire questo dolore, in termini diretti, alla volontà di Dio, poiché parrebbe equivalere all’assegnazione del dolore come imposizione divina verso qualcuno, cosa inadeguata e contraddittoria. Né si può attribuire quel dolore “immediatamente” alla crocifissione di suo Figlio, poiché in quanto tale essa non avrebbe luogo né senso, se non, appunto, a motivo nostro. Siamo dunque fondamentalmente “noi”, tutti noi suoi figli, la ragione efficiente del dolore di Maria.
La crocifissione di Gesù deve intendersi allora non come causa efficiente, ma come causa “formale” del dolore di Maria, ossia come ciò che lo “forma” nel suo cuore materno, straziandolo.
La causa finale di questo suo dolore è invece ancora intimamente legata a noi, poiché corrisponde alla nostra salvezza, nella partecipazione materna al dolore del Figlio patito per noi […]”. Amen
(F.G. Silletta – “Corso di Mariologia dell’intuizione. Dal dogma all’esistenza” – Edizioni La Casa di Miriam – Nelle librerie cattoliche)

Edizioni e Libreria Cattolica La Casa di Miriam
Con Cenacolo 24h
Piazza del Monastero, 3 – Torino
www.lacasadimiriam.altervista.org