La differenza fra pazienza e ostinazione – l’acuto pensiero di Sant’Agostino

La differenza fra pazienza e ostinazione – l’acuto pensiero di Sant’Agostino

Geniale ed ispirato Agostino, maestro di tante generazioni cristiane, quando parla di una pericolosa vicinanza – in certi casi – fra la virtù ed il vizio, con il rischio che la prima si dissolva nel secondo ed atterrisca la persona. Il santo fa degli esempi concreti, non dice soltanto parole. E così fa l’esempio della pazienza – che viene dalla virtù – e dell’ostinazione, che invece deriva dal vizio. Mentre la pazienza significa sopportare la fatica ed il male per la giustizia, l’ostinazione (che solo apparentemente assomiglia alla pazienza) in realtà è il sopportare un male a motivo di un altro male al quale si tende, il proprio orgoglio personale, la propria superbia, per cui “nemmeno la paura del male distoglie dal male”.
La profondità di Agostino è tutta da riscoprire in questo tempo di predicazioni poco chiare, confuse e talvolta ingenue.
Amen

Edizioni e Libreria Cattolica La Casa di Miriam
Con Cenacolo 24h
Piazza del Monastero 3 – Torino
Tel. 3405892741

 

Ti potrebbe interessare anche