Novena a San Pio da Pietrelcina (dal 14 settembre)

– Novena a San Pio da Pietrelcina (dal 14 settembre) –

PP

1° giorno – “Amatissimo San Pio da Pietrelcina, tu che hai portato sul tuo corpo i segni della passione del nostro Signore Gesù Cristo. Tu che hai portato la Croce per tutti noi, sopportando le sofferenze fisiche e morali che ti flagellarono continuamente l’anima e il corpo, in un doloroso martirio. Ti preghiamo, intercedi davanti a Dio Onnipotente per ognuno di noi, affinché sappiamo accettare le piccole e le grandi croci della vita, trasformando ogni sofferenza individuale in un sicuro vincolo che ci conduca alla vita eterna”.

Meditazione di un pensiero di S. Pio: “Conviene accettare le sofferenze che Gesù ci manda. Gesù, che non può sopportare di vederci soffrire, verrà a sollecitarci e a confortarci, infondendo nuovo coraggio nel vostro spirito”.

Tre Gloria.

2° giorno – “San Pio da Pietrelcina, tu che al fianco del nostro Signore Gesù Cristo hai saputo resistere alle tentazioni del maligno. Tu che hai subito le percosse e le vessazioni dei demoni dell’inferno che volevano indurti ad abbandonare la tua strada di santità, intercedi presso l’Altissimo, affinché anche noi con il tuo aiuto e con quello di tutto il Paradiso, troviamo la forza per rinunciare al peccato e conservare la fede sino al giorno della nostra morte”.

Meditazione di un pensiero di S. Pio: “Coraggio e non temere l’ira di Lucifero. Ricordati sempre che ciò è un buon segnale. Quando il nemico si agita e ruggisce intorno a voi, questo dimostra che non sta dentro di te”.

Tre Gloria.

3° giorno – “Virtuosissimo San Pio da Pietrelcina, tu che hai amato moltissimo la Santa Vergine, che ogni giorno ti concesse grazie e consolazioni solamente per sua intercessione, la nostra Santa Madre, ti supplichiamo, prega e porgi nelle sue mani le nostre piccolezze e le nostre fredde orazioni, perché, come a Cana di Galilea, la Madre ottenga dal Figlio il potere di trasformarle in virtù e salmi trepidanti; così il nostro nome sarà scritto nel Libro della Vita”.

Meditazione di un pensiero di S. Pio: “Maria sia la stella che illumini il nostro cammino, ci insegni la strada sicura per andare al Padre Celeste; Ella sia il vostro astro fisso per conservarvi sempre più uniti nel tempo della prova”.

Tre Gloria.

4° giorno – “Castissimo San Pio da Pietrelcina, che tanto hai amato e ci insegnasti ad amare il Santo Angelo Custode, che ti servì da compagnia, da guida, da difensore e da messaggero. A te le figure angeliche portarono le preghiere dei tuoi figli spirituali. Intercedi presso Dio, perché anche noi impariamo a parlare con il nostro Angelo Custode, in modo che in ogni momento sappiamo obbedirgli, poiché è la luce viva di Dio che ci evita la disgrazia di cadere nel peccato. Il nostro Angelo sta sempre sveglio per segnalarci il cammino del bene e dissuaderci dal fare il male”.

Meditazione di un pensiero di S. Pio: “Invoca il tuo Angelo Custode, che ti illuminerà e ti guiderà. Dio te lo ha dato per questo motivo. Pertanto ricorri a lui”.

Tre Gloria.

5° giorno – “Prudentissimo San Pio da Pietrelcina, tu che tanto hai amato e ci insegnasti ad amare le anime del Purgatorio, per le quali ti sei offerto come vittima per espiare le loro pene, prega Dio nostro Signore, perché ponga nei nostri cuori sentimenti di compassione e di amore per queste anime. Anche noi aiuteremo le anime del Purgatorio e ridurremo il loro tempo di esilio e di grande afflizione. Otterremo per loro, con sacrifici e orazioni, il riposo eterno delle loro anime e le sante indulgenze necessarie per tirarle fuori dal luogo di sofferenza”.

Meditazione di un pensiero di S. Pio: “Oh Signore Gesù Cristo, ti supplico, poni su di me tutti i castighi che sono per i peccatori e le anime benedette del Purgatorio; moltiplica su di me le sofferenze, con le quali convertire e salvare i peccatori e liberarli subito dal tormento del Purgatorio”.

Tre Gloria.

6° giorno – “Ubbidientissimo San Pio da Pietrelcina, tu che hai amato tanto gli infermi, più di te stesso, perché in essi hai visto Gesù sofferente. Tu, che nel nome di Dio hai operato miracoli di guarigione nel corpo, nell’anima e nella mente, nel presente, nel passato e nel futuro delle persone, diffondendo speranza di vita e rinnovamento di spirito, nell’integrità totale delle persone. Prega il Signore per tutti gli infermi, per intercessione di Maria Santissima possano sperimentare il tuo potente aiuto e attraverso la guarigione del loro corpo incontrare i benefici spirituali ed esseri così graditi per sempre a Dio”.

Meditazione di un pensiero di S. Pio: “Se io so che una persona è ammalata, sia nell’anima che nel corpo, supplicherò Dio per vederla libera dai suoi mali. Volentieri prenderò tutte le sue sofferenze per vederla salvata e offrirò i frutti di tali sofferenze in suo favore”.

Tre Gloria.

7° giorno – “Benedettisimo San Pio da Pietrelcina, tu che hai realizzato il progetto di salvezza di Dio e hai offerto le tue sofferenze per sciogliere ai peccatori le reti tese da Satana. Prega Dio perché gli uomini, che non credono, ottengano una grande e profonda fede e si convertano, pentendosi nel profondo del loro cuore. Fa’ che le persone con poca fede migliorino la loro vita cristiana e che gli uomini giusti continuino il cammino della salvezza”.

Meditazione di un pensiero di S. Pio: “Se il povero mondo potesse vedere la bellezza dell’anima senza peccato, tutti i peccatori e tutti gli increduli si convertirebbero all’instante”.

Tre Gloria.

8° giorno – “Purissimo San Pio da Pietrelcina, tu che hai molto amato i tuoi figli spirituali, molti dei quali hai comprato al prezzo del tuo sangue, concedi anche a noi, che non ti abbiamo conosciuto personalmente, di considerarci come tuoi figli spirituali. Con la tua paterna protezione, con la tua santa guida e con la fortezza che ci otterrai per noi da Dio, potremo, nel momento della morte, incontrarti in paradiso, nel momento del nostro arrivo”.

Meditazione di un pensiero di S. Pio: “Se mi fosse possibile, vorrei ottenere da Dio solamente una cosa; se mi dicesse: “Vai in Paradiso”, vorrei ottenere questa grazia: “Signore, non mi lasciare andare in Paradiso fino a che l’ultimo dei miei figli e l’ultima delle persone che si è confidata in me, sia entrata prima di me”.

Tre Gloria.

9° giorno – “Umilissimo San Pio da Pietrelcina, tu che hai veramente amato la Santa Madre Chiesa, prega Dio, nostro Signore, perché mandi operai nelle sue messi e li doni ad ognuna di esse, riempiendo il mondo di sacerdoti santi, in modo che questi ottengano la forza e l’ispirazione da Dio. Inoltre ti preghiamo di intercedere davanti alla Santissima Vergine Maria, perché conduca tutti gli uomini verso l’unità dei cristiani, riunendoli nella grande casa di Dio, affinché la Chiesa sia faro, luce e salvezza nel mare della tempesta che è la vita”.

Meditazione di un pensiero di S. Pio: “Sempre mantieniti unito alla Santa Chiesa Cattolica, perché essa sola può salvarti, perché essa sola possiede Gesù Sacramentato, che è il vero principe della pace. Fuori della Chiesa cattolica non c’è salvezza, essa ti dà il battesimo, il perdono dei peccati, il Corpo, il Sangue, l’Anima e la Divinità di Gesù Cristo, concedendoti pertanto la vita eterna e tutti i santi sacramenti per offrirti una vita di santità”.

Tre Gloria.

Preghiamo:
“O Gesù, pieno di grazia e di carità e vittima per i peccati, che spinto dall’amore per le anime nostre volesti morire sulla croce, io ti prego umilmente di glorificare, anche su questa terra, San Pio da Pietrelcina, che nella partecipazione generosa ai tuoi patimenti tanto ti amò e tanto si prodigò per la gloria del Padre tuo e per il bene delle anime. Ti supplico, perciò, di volermi concedere, per la sua intercessione, la grazia […], che ardentemente desidero. Amen”

Tre Gloria.

www.lacasadimiriam.altervista.org