Preghiera a Gesù per la notte

Preghiera a Gesù per la notte

di Francesco G. Silletta

RT

 

“Con te, Gesù, possiamo parlare a qualunque ora del giorno e della notte, in qualsiasi luogo ci troviamo, senza vincolo alcuno di condizionamento, presenza, situazione. Tu sei dappertutto e ascolti la nostra voce da qualunque luogo essa provenga. Tu sei Dio. Noi tue creature. Abbiamo bisogno di te, Signore, perché non possiamo fare niente se tu non ci orienti, se non illumini di verità le nostre percezioni, i nostri ragionamenti umani. Guarda la nostra vita, Gesù, qualunque sia la direzione che essa abbia intrapreso. Sia tua, Signore. La nostra libertà non faccia altro che stabilire te quale suo Signore e Maestro. Facci liberi per te. Liberi con te. Perché ogni altra attrattiva, ogni seducente percezione del reale, del mondo e delle cose, non propone alcuna soddisfazione stabile alla nostra sete di vita. Tu solo sei la vita, e noi abbiamo sete di te. Illumina la notte del nostro cuore, Gesù, fa’ che sappiamo fidarci di te così come tu ti aspetti da noi. E perdonaci. Qualunque sia la nostra responsabilità, il nostro disonesto renderti grazie, tu perdonaci. E dimentica. Senza strascichi né remore dei nostri atti, dei nostri vissuti, delle nostre esperienze. Facci nuovi in te. Ricominciamo ogni giorno ad esistere con te. Te lo chiediamo per il tuo Santo Nome.
Amen”.

(Testo di Francesco Gastone Silletta – Dalle meditazioni del gruppo “La Casa di Miriam Torino” – Incontri mensili in Chiesa e quotidiani in sede)
www.lacasadimiriam.altervista.org

Utenti connessi