Preghiera al Sangue di Gesù per la liberazione – di Francesco G. Silletta

PREGHIERA AL SANGUE DI GESÙ PER LA LIBERAZIONE – dal libro “Liberaci dal male. Preghiere di liberazione” – di Francesco G. Silletta – Edizioni La Casa di Miriam – 

Preziosissimo Sangue di Gesù,
nostro riscatto e liberazione,
guarda questo esplicito impedimento esistenziale
che attanaglia la nostra vita nella tenebra e nell’angoscia,
offendendo la nostra immagine di te,
la nostra speranza teologale,
il desiderio della Patria celeste,
umiliandoci e contorcendoci su noi stessi.
Uno spirito ossessivo,
di cui tu vedi l’azione impedente,
relega i nostri giorni in una prigione spirituale:
rimandi, ricordi, ragionamenti,
figure, perversioni, distorsioni.
Continuamente popola i nostri pensieri,
di giorno e di notte,
facendoci perdere la padronanza stessa del nostro pensiero,
l’intimità con il nostro corpo,
la relazione con i fratelli.
Siamo stanchi e spaventati,
Signore, per come questo spirito agisce in noi,
nonostante il nostro amore per te.
Ti chiediamo in questo momento,
ora, senza alcun rimando temporale,
d’intervenire salvificamente su di noi,
con la tua parola di conoscenza,
per liberarci dall’azione di questo spirito infernale.
Ha la forza di una legione,
l’insistenza di una moltitudine,
l’urlo di una folla.
Tu conosci il suo nome,
vedi la sua immagine ed intendi il perché di tanta ira.
Giudicalo tu, Signore,
per la tua misericordia.
Ricada su di lui il male stesso che egli compie,
a motivo del tuo Nome.
Se siamo stati noi, in qualche modo,
a generare la sua attività su di noi,
ti chiediamo immediatamente perdono
per qualunque pensiero, atto, discorso,
abbigliamento, situazione, parola
che possano avere concorso,
volontariamente o involontariamente,
alla sua intromissione avversa nella nostra esistenza.
Pietà di noi, Signore,
pietà di noi, perché nessuno di noi è santo al tuo cospetto.
Liberaci da ogni effetto, appartenenza, seduzione,
liberaci da qualunque memoria, distorsione, afflizione.
Salvaci ora, nella tua misericordia,
dall’inganno, dal crogiuolo mentale,
dal ripiegamento su noi stessi.
Facci grazia, Signore, di ritrovare la pace,
come tanti ossessi della Palestina
hanno potuto ritrovarla alla tua presenza.
Tu sei presente e vivo in mezzo a noi,
Signore Gesù.
Noi lo crediamo e professiamo la nostra fede.
Noi crediamo nel tuo insegnamento
e lo vogliamo testimoniare nel mondo.
Ci gloriamo della nostra fede cattolica
e intendiamo offrire la nostra vita per la sua diffusione.
Tu guarda quanto è forte
l’impedimento protratto in noi da questa attualità ossessiva:
guarda le nostre notti insonni,
i dispiaceri diurni,
l’ansia, l’impedimento, la malinconia,
gli effetti che essa produce nel nostro vivere.
Ci sentiamo soli,
inchiodati alla nostra esistenza,
continuamente offesi dalle sue voci,
dai suoi nomi, dai suoi razionalismi, dalle sue allusioni.
Salvaci, Signore,
perché è un male doloroso.
Fa’ che Satana incontri ora,
proprio mentre noi t’invochiamo,
il tuo sguardo di Creatore,
fa’ che fugga intimorito ed atterrito,
non osando oltremodo perseguitare queste tue creature.
Fugga Satana, Signore,
e fugga per sempre,
vada all’inferno laddove lo attende l’eterna perdizione.
Noi vogliamo te.
Noi amiamo te.
Noi speriamo in te.
Tu solo sei vittoria,
tu solo sei pace e amore.
Eccoci, Gesù,
a prometterti un particolare e rinnovato amore,
una vita di testimoni del Vangelo,
un investimento nella carità
e nella sollecitudine per il prossimo,
affinché liberati dal terribile nemico,
il cui nome solo tu conosci,
possiamo essere liberi nel nostro essere,
purificati da ogni inquietudine e condizionamento,
resi sereni e tranquilli nello zelo per la tua casa.
Amaci del tuo amore, Gesù,
tu che sei amore.
Non guardare alla nostra debolezza,
ma alla forza di questa nostra invocazione.
Perché noi crediamo che nessuno in cielo e in terra,
possa liberarci da questo male al di fuori di te.
E noi te lo chiediamo:
liberaci, Signore,
da ogni ossessione, liberaci Signore.
Amen.

(Dal libro “Liberaci dal male. Preghiere di liberazione” – vol. 1) – di Francesco G. Silletta – Edizioni La Casa di Miriam – Distribuzione Proliber – Nelle librerie cattoliche anche online