Preghiera per il primo Sabato del mese e dell’anno

Preghiera per il primo Sabato del mese e dell’anno
 
 
Per la dolcezza del tuo cuore,
dinanzi alla santità del quale lo stesso Cristo, suo creatore, ha mosso l’elogio della propria grazia,
riversandola in esso come in nessun’altra creatura umana,
noi ci rivolgiamo a te, Maria,
affinché risvegli in noi la coscienza di essere tuoi figli
che, nonostante l’ostinatezza dei nostri cuori (Sir 3,25),
riconoscono se stessi nella propria piccolezza,
bisognosi delle tue cure materne
e della sollecitudine del tuo soccorso.
Guardaci nell’attualità del nostro vivere nel mondo,
dove il devastatore semina odio in ogni città (cfr. Ger 48,8) e l’armonia del creato
è resa sterminio di peccato e di tribolazione.
Assistici per tuo Figlio Gesù,
che ti ha chiamato “Madre” come noi stessi ora facciamo,
e per la comunione di grazia a cui, attraverso il tuo santo cuore, in questo momento noi ci appelliamo,
concedici di ottenere protezione, conforto, amore,
affinché lieti nella gioia che viene da Cristo,
partecipi della medesima filiazione che lo ha legato a te,
intimamente uniti tra di noi,
siamo una cosa sola, una testimonianza vera
dell’amore di Dio nel mondo e, nell’interiorità nostra,
un complesso di armonia e serenità, di pace e di luce, nell’attesa del giorno beato dell’incontro con Dio e con te.
Amen.
(Francesco G. Silletta)