Dove il peccato abbonda, la grazia sovrabbonda: rimaniamo per questo cristianamente accanto al Papa

Dove il peccato abbonda, la grazia sovrabbonda:
rimaniamo per questo cristianamente accanto al Papa
 
 
Se l’esistenza del male, la sua diffusione e, relativamente a questo tempo presente, la sua estensione così prorompente, sino al punto di oltrepassare le stesse mura di alcuni cuori cristiani insediandosi all’interno di essi, è una realtà alla portata dello sguardo comune (a meno che uno davvero si astenga dal vedere, dal percepire e dall’ammettere la natura di quanto ci circonda), di contro, l’effusione della grazia, la sua ancor maggior estensione rispetto al male stesso, è una realtà che solo in pochi, nonostante i loro sforzi, riescono ad intuire e a contemplare. Riteniamo si tratti di una presa di coscienza di come Cristo stesso, nel presente tempo, stia rispondendo, “nel suo corpo mistico”, agli attacchi così violenti del Maligno.
Noi percepiamo che questa modalità di risposta abbia un principio guida chiaro, inequivocabile e decisivo: la forza del Santo Padre Francesco, la sua stessa presenza a guida della Chiesa. Gli attacchi contro di lui, i tentativi di diffamarlo e di screditarlo, i rumori malevoli attorno al suo operato, alla sua persona, ecc., testimoniano l’esatto contrario di ciò che essi vorrebbero oggettivare, ossia proprio quanto “diletto” agli occhi di Cristo, in questo momento preciso della storia, sia il suo stesso Vicario.
Questo deve farci molto riflettere prima di assumere toni, posizioni o comportamenti che in qualche modo possano demoralizzare, scoraggiare o, nel peggiore dei casi, debellare del tutto la nostra stima cristiana e soprattutto la nostra “filiazione” (perché di un Padre si tratta), rispetto al Papa, magari perché infatuati dai clamorosi rigurgiti anti-papisti di alcuni personaggi “illustri” di questo tempo (che in realtà farebbero bene a retrocedere dalla loro veemenza dialettico-oppositiva).
Nonostante tutto il peccato del mondo, nonostante il disfacimento di tante realtà fino a poco tempo fa ancora immuni da un così violento attacco del Male, la grazia opera anche oggi, ed in maniera comunque superiore al Male stesso.
La chiave di lettura per comprenderla, a nostro umile avviso, è proprio la figura del Santo Padre Francesco, cui auguriamo ogni pace ed ogni bene e soprattutto, in Cristo, tanta forza spirituale.
Amen
 
Edizioni Cattoliche La Casa di Miriam 24h
Piazza del Monastero, 3 – Torino
www.lacasadimiriam.altervista.org