Parlare realmente con Gesù

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 4 persone

Parlare realmente con Gesù, ottenendo da lui un vero dialogo, come se davvero uno potesse sentire la sua parola articolata in un vero e comprensibile linguaggio, se da un lato è certamente un dono di grazia, che non può essere la volontà del soggetto a sancire – e non può mettere Gesù al suo servizio – è al contempo una realtà possibile, poiché non avrebbe senso pregare Gesù senza che, in alcun modo, egli a sua volta parlasse con noi. Il differenziale è dato non tanto dalla volontà di Gesù di comunicarsi – la quale è permanente nell’amore stesso di Gesù – quanto piuttosto nell’applicazione, nell’impegno e nella costanza del soggetto in questa direzione. Quanto più il soggetto è in grado di salire con il suo spirito, lasciando dietro a sé le cose del mondo, la carne, gli appetiti, le inclinazioni alla materia (in senso concupiscente), e quanto di più si innalza verso l’integrità di Cristo Signore, nel sacrificio, nell’umiltà, nella preghiera, allora la voce di Gesù, che accarezza lo spirito umano, non è più silenziosa e muta – come dicono alcuni – ma udibile in modo chiaro nell’estasi spirituale che la preghiera stessa viene a creare. Il Vangelo meditato con continuità aiuta a comprendere questa possibilità dialogica con colui che è Parola del Padre e che è venuto tra noi non perché non potessimo dialogare con lui – noi figli di tante generazioni successive a quella apostolica – ma inversamente perché potessimo anche noi rinnovare il prodigio misterioso di un Dio che abbandona l’altezza celeste per venire a noi, nella carne, e in questa carne è contenuta anche la realtà del dialogo, dell’ascolto reciproco e della comunicazione.
Se vogliamo parlare con Gesù, dobbiamo porci in condizione di attuare questo mistero creando i preamboli di una simile manifestazione di grazia. E non siamo noi a saperli creare da noi stessi, ma è lo Spirito Santo a suggerirli al nostro cuore. Amen

Edizioni e Libreria Cattolica La Casa di Miriam
Piazza del Monastero 3 – 10146 – Torino

 

About lacasadimiriam 1160 Articles
La Casa di Miriam è un centro editoriale cattolico ed un cenacolo di preghiera operativo 24h