Il segno di croce con la mano destra

Per alcuni sacerdoti che dicono che fare il segno di croce con la mano destra o con la sinistra è uguale (al di là di impedimenti di salute): – Da un discorso di sant’Agostino:

L'immagine può contenere: 1 persona, in piedi, bambino e spazio al chiuso

“Insieme con Gesù furono crocifissi due uomini (cfr. Gv 19, 18), uno da una parte e uno dall’altra. Si indica che un giorno alcuni saranno alla sua destra, altri alla sua sinistra (cfr. Mt 25, 33). Di coloro che saranno alla sua destra è detto: ‘Beati quelli che soffrono persecuzioni per la giustizia’ (cfr. Mt 5,10); di quelli che stanno alla sinistra è detto: ‘Quand’anche avessi dato alle fiamme il mio corpo, se non avrò la carità non mi giova a nulla’ (1Cor 13,3.8)” (S. Agostino, Discorso 218,4)

La destra, aggiungiamo noi, è sempre designata, nella Bibbia, come la parte eletta da Dio (famoso a riguardo il “siedi alla mia destra, finché io ponga i tuoi nemici a sgabello dei tuoi piedi”, del Salmo 109).

Se nella tradizione cristiana si è da sempre segnata la croce con la mano destra, non è per una pura preferenza di ordine fisiologico. Certo, chi non ha la destra, per motivi di salute o altro, usi la sinistra: ma il fatto di voler contestare anche questa santa abitudine, che ha le sue radici nella notte dei tempi cristiani, assomiglia ad un disprezzo e ad un inutile spirito di contestazione della tradizione cattolica. Amen

Edizioni e Libreria Cattolica La Casa di Miriam – Con Cenacolo 24h – Piazza del Monastero, 3 – Torino – www.lacasadimiriam.altervista.org

 

Precedente "Preghiera in un momento difficile" - Successivo La natura significa Cristo e partecipa della sua esperienza umana